Wednesday, Nov 22, 2017 06:37

Real Kombat SystemMartial Arts & Self Defense

ORIGINAL JEET KUNE DO – ARNIS KALI ESCRIMA – F.M.A. – PANANTUKAN – FILIPINO BOXING -  KRAV MAGA – SELF DEFENSE - OPERATIVE SPECIAL PROGRAM (o.s.p.)

Principi base del Jeet Kune Do

I principi di base  sono i pilastri che sostengono e governano un arte marziale.  Questi principi, che costituiscono le basi di Jun Fan Jeet Kune Do, sono i seguenti: Teoria della linea centrale, Economina di movimento, livello di bravura, qualita' e quantita', meccanica corporale, lato anteriore forte, sensibilita', principio di adattabilita' , pugno verticale, mentalita' di attacco, allerta , mobilita'.

Teoria della linea Centrale

Vi è una linea immaginaria longitudinale che divide il corpo in due parti uguali. Lungo questa linea sono sufficienti dei punti vitali del corpo umano o di morte che, se colpito, possono causare lesioni gravi o addirittura letali.
Jeet Kune Do è quello di proteggere questa linea centrale (bj Jong) con la posizione guardia. Un praticante di JKD non è collocato in una posizione che espone warning sua mezzeria. Quando attacca, è sempre la linea centrale all’ultimo momento cambiato la traiettoria del colpo, in questo modo non si rimane protetto fino all’ultimo momento che fa impatto.

Economia di movimento

Si tratta di fare le mosse minimo possibile, sia in difesa che in attacco, in modo da salvare la quantità massima di potenza (perché ogni mossa, che si tratti di un hit, una sfuggente, mutevole, ecc. spende un po ‘di energia). Inoltre, il meno alterare la guardia, difendere o attaccare, meno bianco discuterà. Cosa buona è una tecnica che può essere misurata in diversi JKD poco alla posizione di guardia.

Livello di bravura

C’è un modo di attuare la stessa tecnica da persone diverse in stili diversi. Vale a dire, un esempio potrebbe essere il colpo diretto o mano di piombo può essere visto nella boxe, Kung Fu, Kali, ecc, tuttavia, il modo in cui si esegue questa stessa inquadratura in diversi stili è diversa .

Qualità e quantità

Non stiamo cercando di avere un migliaio di pugni, calci migliaia, migliaia di cattura, migliaia di lussazioni, ecc, ma abbiamo quattro cose su cui lavorare, per essere in linea con noi e lavorare migliaia di volte.. Gli scatti pochi che abbiamo, siamo in grado di dedicare più tempo per migliorare loro e più facile sarà uscire quando dobbiamo.

Meccanica del corpo

È possibile utilizzare il numero massimo dei muscoli nella proiezione di una forza. Per esempio, non è solo incollare un Jab con la forza delle braccia (che pesa 3 kg se, si incolla con 3 chili), che se lo si accompagna con l’anca, spalla, gamba, tallone, … Più muscolo è coinvolto nella esecuzione di un colpo, più forte questo, se si segue l’esempio del braccio anteriore diretta, invece di colpire con tre libbre di forza, la stessa persona potrebbe raggiungere il triplo della forza. Bruce chiamato questo uso di cerchi simultanei.

Lato anteriore del Forte

Ci sono stili che mettono di nuovo al lato forte e il debole brancolare in avanti e fare una buona KO. Bruce pensava che se avesse messo il suo braccio forte di montare più forte davanti, perché è la loro mano dominante, e la parte posteriore (mano debole) anche perché avrebbe fatto male più di viaggio.

Sensibilità

La capacità di percepire i movimenti della mano, senza la necessità di vederlo, basta sentire / notare il contatto. Questo principio è Bruce Lee ha acquisito il suo stile di base, Wing Chun, anche se è vero che inizialmente ha dato molta importanza, a poco a poco si allontana da questo tipo di esercizio, come il manichino di legno. Ci esercizi di sensibilità in varie arti, come ad esempio chi sao con una o due mani di Wing Chun, Kali filippino hubud lubud anche lì nel Tai Chi, ecc.

Principio di adattabilità

Molto tipico della cultura taoista, è un principio che scorre con l’avversario a reagire e andare avanti a seconda di cosa l’avversario. Come Bruce Lee ha detto: “Io non rappresentano uno stile, ma tutti gli stili. Tu non sai quello che sto per fare, ma io non lo so nemmeno io. Il mio movimento è il risultato della vostra e la mia tecnica è il risultato della vostra tecnica “ .

Il pugno verticale

Questo è un principio che, piuttosto che essere un concetto è qualcosa di plasmable, qualcosa di tangibile. Nel Jun Fan JKD pugni, bastone verticale anziché in orizzontale, come nella maggior parte degli altri stili. Uno dei motivi per cui è così e non altrimenti è che, se si guarda, quando un pugno diretto anticipo orizzontale e boxe, per esempio, guarda il tour, lo fanno lentamente. Ora provate a farlo con il pugno verticale. Vedere che nel primo caso si sollevare il gomito nella prima fase della corsa, lasciando non protetto lato del nostro corpo, il secondo modo che non avviene finché il braccio completamente allungato.

Mentalità Attacco

Una cosa che il mio maestro, Sifu Juan Zamudio, cerca di instillare nelle classi è che, come qualsiasi altra arte marziale, pugni sono l’ultima risorsa a cui dobbiamo rivolgerci. Cerchiamo sempre con tutti i mezzi per evitare il combattimento. Ma cosa succede quando il dialogo non funziona o hai dato il portafoglio l’aggressore o, peggio, qualcuno aggredisce i tuoi amici o la tua famiglia? Poi è il momento di cambiare il chip e andare per tutti, senza fronzoli. Dobbiamo utilizzare al 100% e le nostre armi più pericolose: le dita negli occhi, calcio laterale al ginocchio, ecc. Come il mio maestro: “Il Jun Fan JKD è l’arte della difesa offensiva” .

Allerta

Devi essere in uno stato di vigilanza a tempo pieno e, soprattutto, dobbiamo essere attenti quando abbiamo un avversario davanti. Bisogna guardare la persona nella sua interezza, non su una particolare parte del corpo, ma hanno una visione globale della persona intera. In questo modo, saremo pronti a reagire all’attacco dell’avversario. Si tratta di uno stato d’animo, che non deve essere né troppo stretto e fissare l’altro, né troppo rilassato, perché le estremità non sono buoni, bisogna essere in centro, di mantenere un equilibrio.

Mobilità

La Mobilità direi che è qualcosa di fondamentale nel Jeet Kune Do. Il gioco di gambe (movimento), spostando il punto vita e non lasciare la testa non più di un secondo nello stesso posto, se non l’80% dello stile manca poco. Un praticante di JKD, con i propri mezzi, deve passare attraverso la superficie del suolo, come se galleggiasse, si muove come un riflesso, facile come respirare, anche pensando “devo andare a sinistra o/a destra per evitare questo colpo devo … “qualsiasi cosa. Si deve essere in grado di muovere i piedi con la stessa facilità che si estende il braccio per afferrare un bicchiere dal tavolo. Come Bruce Lee ha detto: “Non si può essere battuto se non può essere raggiunto.”