Esami e seminario di chiusura lezioni

L’anno accademico 2018/2019 si è chiuso con gli esami ed un seminario dedicato al Jeet Kune Do original. Più di trenta allievi hanno partecipato alla sessione di esami ed un’altra trentina si sono aggiunti per il seminario.

Esami di Jeet Kune do

esami giugno 2019
gli allievi schierati per iniziare l’esame

Come abbiamo accennato, sono stati più di trenta gli allievi che hanno sostenuto gli esami dedicati al settore Jkd. Il ritrovo fissato per le 8:30 della mattina di domenica 23 giugno, non ha impedito ai ragazzi di presentarsi in palestra anche da comuni non nello stretto circondario.

Riscaldamento autonomo per tutti, sotto gli occhi della commissione tecnica e subito tutti in linea per iniziare gli esercizi. Inizio con gli stessi esercizi per tutti i livelli in esame, si è poi passato a scremare il gruppo, man mano che il livello di difficoltà e di valutazione aumentava. Così i ragazzi del primo livello, finito la loro parte si sono accomodati ad osservare quelli più avanzati. Esercizi a coppie con i colpitori, per tempismo, velocità e coordinazione hanno caratterizzato la seconda parte dell’esame.
Arrivati quindi all’ultima parte con i ragazzi del terzo livello, che hanno indossato le protezioni per confrontarsi in piccole sessioni di sparring e di tecniche libere.

esami giugno 2019
alcune azioni durante l’esame

La consegna degli diplomi e le foto di rito hanno concluso questo turno di esami. Turno che ha visto per la prima volta un consistente numero di allievi.

Seminario di gruppo per il termine delle lezioni

Anno raggiunto quindi il gruppo, il resto degli Istruttori RKS e gli allievi che per quest’anno non avevano l’onere dell’esame. Si è dato il via al seminario con l’Istruttore Paride Cartabia che coadiuvato da altri insegnanti ha condotto la prim ora di lavoro per il settore del Krav Maga.

Esercizi sulla corta distanza, con ginocchiate, deviazioni, squilibri e gomitate portate con controllo ma sull’avversario. Tecniche di difesa da strangolamenti, sia frontali che laterali, statici e dinamici hanno concluso questa prima parte.

Indossati quindi i guantoni da boxe, la conduzione della seconda parte è stata presa in mano dalla M. Monica Crimella e dall’istruttore Luca Giussani. Hanno introdotto così i primi esercizi per l’ora dedicata all Original Jeet Kune Do. Esercizi di contrattacco ed intercettazione dei movimenti, con l’applicazione di stop kick ed attacchi angolati. Tempismo e velocità d’esecuzione le qualità accentuate d questo lavoro.

seminario finale 2019
tre scatti per le tre sessioni del seminario

La consegna degli attestati di partecipazione ha permesso a chi doveva lasciare anticipatamente l’evento, di ricevere il proprio riconoscimento. Quindi il M. Guidolin ha preso in mano la conduzione dell’evento trasportando tutti nel mondo delle arti marziali filippine. Impugnati i classici oliai, si e cominciato con esercizi a coppie di coordinazione con colpi alti e bassi.

Il lavoro sul panantukan, la boxe sporca filippina, ha quindi concluso questo lungo incontro, permettendo I ragazzi di toccare con mano gli esercizi di manipolazione e di dumog tipici di quest’arte.

Terminiamo l’evento

Con un saluto generale e di gruppo, ci si è dato appuntamento a settembre per ricominciare, senza scordarsi di mantenersi in allenamento anche durante il periodo estivo.

Potete visionare tutte le foto della giornata, nella apposita sezione media, dove trovate anche tutti gli altri album.